Unibg International
Home > Departments > Human and Social Sciences > Conferences and Seminars > Archive > Special Educational Needs and Inclusive Practices - 2nd Edition: Keynote Speakers

Department of Human and Social Sciences

Keynote Speakers

Area bacheca: 1462

Breve biografia dei relatori



Tony Booth ha al centro della sua attività i valori, attraverso la collaborazione allo sviluppo di scuole e comunità in Inghilterra e in altri paesi. È stato un maestro di scuola, un psicopedagogista e un docente universitario. È l'autore principale dell'Index per l'Inclusione, che è stato tradotto in più di quaranta lingue, e nel quale viene sostenuto l?importanza dell?apprendimento quale strada maestra per mettere in relazione valori e azioni, i principi educativi e la loro realizzazione. Il suo approccio alla conoscenza è rivolto alla strutturazione di curricoli educativi in grado di collegare l'apprendimento con l'esperienza personale e collettiva, e di incoraggiare un senso di interdipendenza tra le persone e con le altre forme di vita con cui condividiamo il pianeta.

Barbara Brokamp, dopo aver contribuito alla sua fondazione, attualmente coordina la gestione e lo sviluppo dei progetti educativi della Montag Stiftung Jugend und Gesellschaft di Bonn. È insegnante e consulente nell?ambito dell'apprendimento permanente, dello sviluppo e della gestione dei sistemi educativi, nonché docente presso l'Università di Colonia. I suoi attuali interessi di ricerca includono lo sviluppo della scuola e dell?organizzazione dei sistemi educativi.

Daniele Checchi è professore di Economia presso l'Università degli Studi di Milano (Italia). Ha studiato Economia presso l'Università Bocconi di Milano e la LSE, dove si è laureato nel 1985. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università di Siena nel 1987. Ha lavorato e ha insegnato presso l'Università di Brescia (1988-1992) e l'Università di Milano-Bicocca (1992-2000). È stato Visiting Professor presso le Università di Maastricht (2006-2009), Catolique de Louvain (2008), Autonoma di Barcellona (2008), Boston College (2007), York (2006), Leicester (2006) e Dublino (2005). I suoi attuali interessi di ricerca includono l'economia dell'istruzione e i percorsi scolastici, la mobilità intergenerazionale, le istituzioni del mercato del lavoro.

Lucia Chiappetta Cajola è professore ordinario di Didattica e pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università Roma Tre, Vicedirettrice dello stesso Dipartimento nonché direttrice del Master di I livello e del Corso di aggiornamento professionale ?Didattica e psicopedagogia dei disturbi specifici di apprendimento? e del Master di II livello ?Metodologia e Didattica speciale per l?integrazione?. Le linee di ricerca su cui si è impegnata, a livello nazionale e internazionale, riguardano le teorie, i modelli e le procedure tecnico-operative della didattica speciale e della valutazione tanto dell'apprendimento degli allievi con disabilità, con difficoltà o con disturbi specifici, quanto dei processi formativi nella prospettiva dell?inclusione. In tali ambiti ha pubblicato articoli, saggi e volumi.

Fabio Dovigo, Ph.D., è professore associato Metodologia della Ricerca Educativa e Organizational Research Methods, presso l'Università di Bergamo. È coordinatore delle Relazioni Internazionali e dei Programmi Erasmus presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, e Vice Direttore della School of Management SdM. È stato Visiting Professor presso l'Università della California (USA), Lund (Svezia), Linz (Austria), Alberta (Canada) e Barcellona (Spagna). I suoi interessi di ricerca riguardano i metodi di ricerca nell?ambito dell?istruzione e dell?organizzazione, l'inclusione scolastica, la mediazione e il coaching, sui quali ha ampiamente pubblicato. È responsabile della traduzione italiana del "Index per l'inclusione" (2014).

Beth A. Ferri, Ph.D. è docente di Integrazione Scolastica e Ricerca sulla Disabilità presso la Syracuse University, dove coordina anche il Dottorato in Pedagogia Speciale. Ha pubblicato numerosi studi riguardo alle connessioni tra appartenenza culturale, sesso e disabilità. Ha inoltre pubblicato due libri: ?Reading Resistance: Discourses of Exclusion in Desegregation and Inclusion Debates? (2006, Peter Lang) e ?Righting Educational Wrongs: Disability Studies Law and Education? (2013, SU Press). Attualmente sta lavorando a un terzo libro, intitolato ?DisCrit: Critical Conversations Across Race, Class, & Dis/ability? per la Teachers College Press.

Joaquín Gairín Sallan è stato insegnante ed è laureato in Educazione e in Psicologia, Dottore in Pedagogia (menzione speciale). Attualmente è professore presso il Dipartimento di Pedagogia Applicata dell'Università Autonoma di Barcellona, dove dirige il team di sviluppo organizzativo EDO. Il suo percorso di ricerca è fondamentalmente legato alle aree del curriculum e dell'organizzazione delle istituzioni educative. Su entrambi i temi ha insegnato in oltre 35 corsi di dottorato in diverse università, oltre a tenere numerosi corsi e seminari per docenti non universitari. Ha inoltre partecipato come coordinatore di programmi di formazione per insegnanti sviluppati in quattordici università straniere e più di 12 paesi europei e latinoamericani. Ha rappresentato la Spagna nelle conferenze CODIESEE / UNESCO ed è consulente del Programma di Educazione alle Tecnologie per l'America Latina (ORCYT-UNESCO).

Kari Nes, ex insegnante generale e speciale, è attualmente Professore di Educazione presso l?Hedmark University College in Norvegia. I suoi interessi principali di ricerca riguardano l'inclusione scolastica e le strategie di adattamento. All?interno di questa attività di studio, ha realizzato la traduzione in collaborazione con Marit Strømstad dell?edizione norvegese dell?Index per l'inclusione nel 2000-2001. Ha preso parte a diverse reti internazionali per l?inclusione, la più recente delle quali è ?Formare gli insegnanti all'inclusione?, sostenuta dall'Agenzia europea (cfr. Nes (2014) in " Manuale SAGE di Educazione Speciale").

Domenica Giuliana Sandrone è professore associato confermato di Didattica generale e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell?Università degli studi Bergamo. All?interno del Dipartimento è referente della Commissione per i servizi ai disabili e DSA; coordina le attività di tutorato del tirocinio curricolare e le attività di orientamento dei Corsi di studi pedagogici. Dal 2009 è membro del Collegio docenti della Scuola Internazionale di dottorato in formazione della persona e mercato del lavoro, e svolge regolare funzione di tutorato nei confronti di alcuni dottorandi dell?area pedagogica. Dal 1° gennaio 2013 è direttore del Centro di Ateneo per la qualità dell?insegnamento e dell?apprendimento (CQIA), nel quale ha precedentemente ricoperto, dal 2005 al 2012, il ruolo di coordinatrice scientifica.

Mara Westling Allodi è professore di Pedagogia Speciale presso l'Università di Stoccolma. I suoi attuali interessi di ricerca includono l'organizzazione e la gestione di dei sistemi di istruzione, dei loro obiettivi e valori; il clima sociale e l'interazione in ambienti di apprendimento; l?analisi dei bisogni educativi speciali, in termini di organizzazione di risorse e attività; la ricerca sugli studenti con caratteristiche di vulnerabilità. È stata responsabile del progetto "Partecipazione, clima sociale e l'apprendimento" (2009/2012), e project manager del gruppo di lavoro "Scuola, apprendimento e la salute mentale dei bambini" per conto della commissione Sanità del Royal Vetenskasakademien (2008 - 2010).