Strumenti del Portale



Home > Centri di ricerca > Cattedra UNESCO > Ricerca > Progetti di ricerca > Progetti di ricerca conclusi: Educazione, diversità e coesione sociale nel Mediterraneo Occidentale (2007-2009)

Cattedra UNESCO:
Diritti dell'uomo ed etica della cooperazione internazionale

Educazione, diversità e coesione sociale nel Mediterraneo Occidentale (2007-2009)

Area bacheca: 744&

La problematica centrale del progetto Educazione, diversità e coesione sociale nel Mediterraneo occidentale è strettamente connessa al modo in cui le società contemporanee si costruiscono "in rapporto alle questioni primordiali e sensibili legate alla ridefinizione delle identità nazionali, della memoria, del senso della cittadinanza, e di destino condiviso". Le differenti forme di conoscenza, di valori, di competenze, di attitudini e comportamenti che evocano queste questioni sensibili, incoraggiano il rispetto per la dignità umana e la diversità, e riflettono l'approccio mutevole della coesione sociale. Esse sono principalmente situate in campi normativi del sapere quali le scienze sociali, l'educazione civica, gli studi religiosi, la storia e la letteratura. Per essere efficace, l'équipe del progetto condurrà un'analisi critica, creando "un linguaggio comune" per chiarire il concetto di coesione sociale e definire come l'educazione contribuisca al suo rafforzamento o possa servire, al contrario, a indebolirla.

L'obiettivo generale del progetto è quindi quello di esplorare le seguenti questioni:

  • Quali sono le sfide principali relative alla coesione sociale nel Mediterraneo occidentale?
  • Qual è l'impatto dell'educazione sui differenti aspetti della coesione sociale?
  • Come gli educatori dei diversi Paesi del Mediterraneo occidentale definiscono la coesione sociale oggi?
  • Come l'educazione, di fronte alla diversità, può promuovere/rinforzare la coesione sociale o accentuare le divisioni e le tensioni?

Per raggiungere questi obiettivi è necessario stabilire un quadro di lavoro al fine di procedere a delle analisi critiche, e un dialogo - tra ricercatori e professionisti dell'educazione dei sei stati mediterranei occidentali, l'Algeria, la Spagna, la Francia, l'Italia, il Marocco e la Tunisia - intorno alle questioni relative ai legami tra l'educazione, la diversità e la coesione sociale.


Documenti / Documents
Education, diversité et cohésion sociale 2010


Avviso: per visualizzare i file .zip eventualmente allegati alle notizie è necessario premere il bottone 'Salva', salvare il file in una cartella del proprio PC e da lì aprire il file. L'apertura diretta del file tramite il bottone 'Apri' non funziona.
Warning - .zip files: you have to save the file in a folder of your PC. You cannot open directly the file from the website.