Strumenti del Portale



Home > Centri di ricerca > CIS > Convegni > Convegno-seminario 2014: Programma

CIS - Centro di italiano per stranieri - ricerca, formazione, didattica

Programma





CIS - Centro di italiano per stranieri


Università degli studi di Bergamo




Convegno-seminario di aggiornamento
per l'insegnamento dell'italiano come lingua seconda
www.unibg.it/convegnocis2014

L'input per l'acquisizione di L2:
strutturazione, percezione, elaborazione

Bergamo, 12–14 giugno 2014
Aula 2 - via Salvecchio, 19




Programma

Giovedì 12 giugno

8.45 Apertura iscrizioni
9.45 Saluti delle Autorità
10.00 Ada Valentini (Università di Bergamo)
L'input in L2: da miniera preziosa di dati linguistici a scintilla che innesca l'acquisizione
10.45 Jacopo Saturno (Università di Bergamo)
Tra frequenza e trasparenza: strutture copulari a confronto in polacco L2
11.10 Discussione
11.30 Coffee Break
12.00 Anna Bertelli (Università Ca' Foscari di Venezia)
Testo complesso, compito possibile: la strutturazione dell’input plurilingue in intercomprensione
12.25 Discussione
12.40 Pausa pranzo
14.00
17.00
Anna Bertelli e docenti CIS
Workshop: Sagan om den lilla lilla gumman. Esperienze di (inter)comprensione


Venerdì 13 giugno

9.30 Cristina Mariotti (Università di Pavia)
Strategie di presentazione dell’input in contesti CLIL
10.15 Discussione
10.30 Chiara Amoruso (Università di Palermo)
La gestione dell’input nella classe plurilingue: dal testo riscritto alla spiegazione orale
10.55 Discussione
11.10 Coffee Break
11.40 Paolo Della Putta (Università di Modena e Reggio Emilia)
I diversi effetti di una tecnica di input enhancement su due tratti tipici dell’interlingua italiana di ispanofoni: i risultati di uno studio di glottodidattica sperimentale
12.05 Discussione
12.20 Pausa pranzo
14.00 Roberta Grassi (Università di Bergamo)
Oltre l'“input potenziato”: il potenziamento del feedback. Ottimizzare l'efficacia della correzione interazionale per ottimizzare l'input
14.45 Discussione
15.00 Anna Whittle (ICS Guicciardini, Firenze), Elena Nuzzo (Università di Roma Tre)
Che cosa rende una forma più facile da apprendere rispetto ad altre? Il caso della terza persona plurale dell'indicativo presente in un esperimento di focus on form rivolto a bambini sinofoni
15.25 Pausa
15.45 Zelda Amidoni (Servizio Intercultura della Val Seriana), Irma Falgari (Istituto comprensivo di Albino), Anna Pizio (Servizio Intercultura della Val Seriana), Patrizia Dolazza (Istituto comprensivo Donadoni di Bergamo)
La lingua madre come risorsa per l'apprendimento della L2
16.10 Discussione
16.30 Agnese Sampietro (Universitat de València)
Strategie di comprensione dell'input linguistico non letterale nella lingua materna e in quella straniera. L'importanza della riflessione metalinguistica
16.55 Discussione


Sabato 14 giugno

9.30 Mirta Vernice (Università di Milano Bicocca)
L'input per l'acquisizione dell'italiano L2 in età scolare: il ruolo dell'apprendimento della lettura
10.15 Jennifer Lertola (National University of Ireland, Galway)
ClipFlair: sottotitolazione e doppiaggio per apprendenti di italiano L2
10.40 Discussione
11.00 Pausa
11.15 Mario Cardona (Università di Bari)
Parole nella mente, parole per parlare. Il ruolo della memoria nell'apprendimento delle lingue straniere
12.00 Donatella Troncarelli, Andrea Villarini, Matteo La Grassa (Università per Stranieri di Siena)
Analisi dell'input fornito dal docente per lo sviluppo della competenza lessicale di apprendenti adulti e iniziali di italiano L2
12.25 Discussione e chiusura dei lavori


Giovedì e venerdì sarà presente un'esposizione di libri sulla didattica dell’italiano a stranieri di diverse case editrici specializzate nel settore.

Torna all'inizio