Strumenti del Portale



Home > Centri di ricerca > CIS > Convegni > Convegno-seminario 2016: Call for papers e Atti

CIS - Centro di italiano per stranieri - ricerca, formazione, didattica

Call for papers e Atti





CIS - Centro di italiano per stranieri


Università degli studi di Bergamo




Convegno-seminario di aggiornamento
per l'insegnamento dell'italiano come lingua seconda
www.unibg.it/convegnocis2016

Il trattamento dell'errore nella classe di italiano L2:
teorie e pratiche a confronto

Bergamo, 9–10 giugno 2016
Aula 2 - via Salvecchio, 19




Call for papers

Il C.I.S. – Centro di Italiano per Stranieri fa parte del Centro Competenza Lingue dell'Università degli studi di Bergamo e opera su tre fronti: didattica, formazione e ricerca. Nell'ambito della ricerca promuove dal 1991 Seminari d'aggiornamento, trasformatisi dal 2002 in Convegni-Seminari con pubblicazione degli Atti relativi nella collana C.I.S., Guerra Edizioni (fino all'anno 2012).
I Convegni-Seminari, attualmente organizzati con cadenza biennale, sono rivolti principalmente a insegnanti di italiano lingua seconda operanti in Italia o all'estero in ambiti accademici e scolastici pubblici e privati.
Il Convegno 2016 comprenderà, oltre alle relazioni su invito, comunicazioni e poster selezionate dal Comitato scientifico. Per la presentazione delle comunicazioni, gli autori avranno a disposizione 20 minuti, cui seguirà una discussione di 10 minuti; le sessioni poster saranno invece condotte in forma di Tavole Rotonde tematiche, con ampi spazi di discussione con il pubblico. La lingua del Convegno è l'italiano.



Temario

Si accolgono:
  1. Ricerche formulate con approcci diversi (es. cognitivo-interazionista o socioculturale) e strutturate sia come analisi descrittive e induttive delle pratiche del contesto didattico che come ricerche (quasi-) sperimentali (in classe o in laboratorio), purché mirate a illustrare l'efficacia di precise modalità di trattamento dell'errore incrociate con variabili come:
    • Profilo dei discenti (età, lingua materna, il livello di scolarizzazione, di competenza in L2, ecc.)
    • Il canale comunicativo (es. scritto vs. orale)
    • Il tipo di target linguistico (per es.: fonologia, morfosintassi, lessico, elementi testuali, pragmatici, discorsivi; strutture regolari vs. "eccezioni"; strutture "semplici" vs. "complesse")
    • Il macro-obiettivo didattico (ad es.: complessità, accuratezza, fluenza; obiettivi socio-affettivi o metacognitivi)
    • Il micro-contesto didattico (ad es. l'attività didattica o la pratica interazionale in atto; sperimentazioni metodologiche mirate)
    • Il macro-contesto didattico (ad es.: CLIL vs. classe di lingua; ambiente LS vs. L2; CALL e forme di apprendimento "misto")
    • Altre variabili.
  2. Studi empirici sugli effetti del trattamento dell’errore sull'apprendente, nonché su forme di trattamento dell'errore diverse dalla correzione dell'insegnante. Nello specifico:
    • Forme di uptake, fattori che lo promuovono e suoi legami con l'apprendimento
    • Forme, modulazioni ed efficacia dell'autocorrezione orale o dell'editing scritto
    • Forme, caratteristiche ed effetti della correzione tra pari.
  3. Studi percettivi e riflessivi, che indagano e confrontano con metodologie introspettive le convinzioni sul trattamento dell'errore nel suo versante valutativo e affettivo e le conseguenze di discrepanze eventuali, principalmente in relazione a:
    • Ruolo (docenti vs. discenti)
    • Caratteristiche personali (di discenti o docenti)
    • Differenze intra e inter-gruppo dei pari
    • Fattori (inter)culturali di docenti e discenti
    • Profilo formativo degli insegnanti
    • Background dei discenti
    • Altro.


Invio degli abstracts - scadenze

Chi fosse interessato a proporre una comunicazione o un poster è invitato a inviare entro il 15 marzo 2016 (il termine, inizialmente fissato al 29 febbraio 2016, è stato prorogato) un abstract tra le 600 e le 1000 parole (comprese le indicazioni bibliografiche) con l'indicazione del proprio nome, affiliazione e indirizzo di posta elettronica all'indirizzo cis.formazione@unibg.it, specificando l'intenzione di proporre un poster o una comunicazione.
L'esito della selezione verrà comunicato entro il 15 aprile 2016.

È prevista la pubblicazione degli Atti con le relazioni e le comunicazioni selezionate. La versione definitiva del contributo dovrà essere inviata all'indirizzo cis.formazione@unibg.it entro il 31 ottobre 2016. L'inclusione effettiva delle comunicazioni negli Atti verrà assicurata dopo il vaglio della versione scritta da parte dei curatori.



Responsabilità scientifica e organizzativa

  • Giuliano Bernini
  • Rosella Bozzone Costa
  • Luisa Fumagalli
  • Antonella Giannellini (USP)
  • Roberta Grassi (coordinamento)
  • Patrizia Graziani (USP)
  • Piera Molinelli
  • Monica Piantoni
  • Ada Valentini