Strumenti del Portale



Home > Centri di ricerca > CST > Diathesis Lab > News > Archivio: 11 ottobre 2014 - Convegno internazionale

DiathesisLab

11 ottobre 2014 - Convegno internazionale Bergamo s-Low: il verde agricolo in cittā

Area bacheca: 1531

11 ottobre 2014
Convegno internazionale
Bergamo s-Low: il verde agricolo in cittā
Agri Travel and Slow Travel Expo, Fiera di Bergamo

Il Convegno prospetta una nuova risorsa turistica di Bergamo: il verde agricolo in cittā. Si tratta di un verde urbano del tutto particolare e inedito nel panorama italiano: le aree verdi non rimandano solo ai giardini o ai parchi, ma alla funzione agricola tradizionale declinata in orti, roccoli, boschi e prati che si estendono anche all'interno delle mura cittadine. Tale patrimonio, garantito nel tempo da una struttura di tutela urbana antesignana in Italia, il Parco dei Colli, costituisce oggi l'elemento su cui agire per una progettazione turistica slow che includa sia la "narrazione" dei luoghi sia la "reificazione" di reti per esibire l'eccezionale connessione tra architetture di pietra e architetture vegetali fuse in un paesaggio unico nel suo genere.
L'incontro si inserisce all'interno della ricerca internazionale Centralitā dei territori, verso una rigenerazione del territorio bergamasco promossa dall'Universitā di Bergamo, che, assumendo una nuova idea di turismo s-Low (che coniuga la mobilitā aerea low cost con la fruizione sostenibile del territorio) propone la rigenerazione del territorio mettendo in rete le risorse naturali e culturali poco valorizzate a scala europea. Tale turismo si prospetta uno degli assi strategici dello sviluppo territoriale, sia per la sua potenziale capacitā di produrre reddito e occupazione dalla valorizzazione delle risorse locali, sia quale elemento propulsivo per uno sviluppo socio-economico che coinvolga gli abitanti e intercetti i viaggiatori di passaggio trasformando cosė la cittā da scalo a meta turistica.
Coniugando la connettivitā aerea, le risorse culturali e naturali e le competenze locali si recupera la centralitā dei territori quale volano cui ancorare un nuovo modello di business: un innovativo sistema socio-economico, basato sulla micro-imprenditorialitā, la sostenibilitā ambientale e la partecipazione dei cittadini.
Il verde agricolo in cittā č uno dei cinque temi, individuati nel territorio bergamasco per sperimentare l'operativitā del progetto, esibiti in uno stand della presente Fiera che ospita anche le Universitā coinvolte nel network europeo della ricerca.

Il convegno si affianca allo spazio espositivo
Centralitā dei territori: la rigenerazione di Bergamo dalla teoria alla pratica
10-12 ottobre 2014

Agri Travel and Slow Travel Expo, Fiera di Bergamo


Lo spazio espositivo Centralitā dei territori ha l'obiettivo di mostrare al pubblico il network europeo di Universitā (Beauvais-Amiens, Cambridge, Charleroi, Girona, Lubecca, Santander) e le aree lombarde scelte per valutare l'operativitā della ricerca omonima. Quest'ultima, promossa dall'Universitā degli Studi di Bergamo, assume una nuova idea di turismo s-Low: coniugando la mobilitā aerea low cost con la fruizione sostenibile del territorio, propone la rigenerazione territoriale mettendo in rete le risorse naturali e culturali poco valorizzate. Tale turismo, basato sulla micro-imprenditorialitā, sulla partecipazione dei cittadini e sulla sostenibilitā ambientale, si prospetta quale elemento propulsivo per intercettare i viaggiatori di passaggio trasformando Bergamo e il suo territorio da scalo a meta turistica. Le aree lombarde mostrano la diversitā e la complementarietā della regione lombarda messa in rete: le Orobie uno straordinario sistema montano che integra natura e cultura; la Valle Camonica patrimonio dell'Umanitā per i suoi reperti neolitici; la Pianura bergamasca quale banco di prova di una mobilitā intermodale aerea-terrestre che metta in rete i castelli; Bergamo con la sua eccezionale commistione di architettura di pietra e vegetale e infine, ma non per ultimo, la spiccata propensione internazionale di Treviglio a diventare la prima cittaslow della bergamasca.

Avvisi e documenti / News and documents
Programma convegno
Invito allo spazio espositivo