Persone e Insegnamenti
      

Prof. Raul Calzoni

raul.calzoni@unibg.it

Tel.: 0352052718 (Rosate)

Riceve gli studenti: Durante il periodo di sospensione delle attività didattiche in presenza il Prof. Calzoni riceve via Skype il giovedì dalle 12.00 alle 13.30. Gli studenti che intendono essere contattati dal docente per il ricevimento devono compilare il Modulo "Ricevimento a distanza Prof. Calzoni" disponibile nella sezione ”Informazioni personali" in fondo a questa pagina web.

Sede: Rosate
piazza Rosate 2 - 24129 Bergamo (BG) - Italia
stanza 202

Professore Associato: Corsi - Lettere, Filosofia, Comunicazione

Professore Associato: Corsi - Lingue, Letterature e Culture Straniere

Professore Associato: Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere


Corsi:
57117 Comparative Literature LM
13162 -ENG Intercultural Literature
13072 Letteratura tedesca II (10 cfu)

Corsi a.a. precedenti:
57099 Comparative Literature
57099 Comparative Literature
36066 Cultura tedesca II A
3014 Letteratura tedesca I A
19025 Lingua e traduzione - lingua tedesca
65049 Lingua e traduzione - lingua tedesca
87008 Lingua tedesca I


Profilo

prof. Raul Calzoni Raul Calzoni è presidente del Corso di laurea triennale in "Lingue e letterature straniere moderne" (L-11) e componente della commissione didattica del Dipartimento di eccellenza di Lingue, letterature e culture straniere, del collegio dei docenti del corso di dottorato di ricerca in "Studi umanistici transculturali" dell'Università degli Studi di Bergamo e del "PhDnet - Literary and Cultural Studies", al quale aderiscono la Justus-Liebig-Universitaet (JLU) di Giessen e gli Atenei di Helsinki, Bergamo, Lisbona, Stoccolma e Graz.

Ha studiato lingue e letterature straniere (indirizzo: filologico-letterario) presso l'Università degli Studi di Bergamo, dove si è laureato nel 2000, e la Humboldt-Universitaet zu Berlin. Nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca presso l'Università di Verona. Dal 2007 al 2014 è stato ricercatore universitario di ruolo per lo SSD "L-LIN/13 - Letteratura tedesca" presso l'Università degli Studi di Bergamo, dove dal 2014 è stato chiamato come professore associato per il medesimo settore scientifico-disciplinare. Nel 2017 è stato abilitato alle funzioni di professore ordinario (ASN 2016-2018) per il macrosettore concorsuale "10/M1 - Lingue, letterature e culture germaniche".

Ha partecipato come relatore a numerosi convegni in Italia e all'estero ed è stato membro di progetti di ricerca internazionali ed europei. I suoi ambiti di ricerca includono la letteratura del periodo classico-romantico (J. W. von Goethe, F. Schiller, Novalis, E.T.A. Hoffmann), del 'Vormaerz' e del Realismo poetico (G. Buechner e T. Storm), nonché la civiltà letteraria tedesca della 'Moderne' (W. Benjamin, A. Doeblin). Suo tema di ricerca sono anche le strategie di riscrittura e trasmissione della memoria culturale europea nella letteratura contemporanea di lingua tedesca relativa alla Seconda guerra mondiale, alla Shoah e alla ricostruzione culturale dell'Austria e della Germania dopo la cesura del nazismo (G. de Bruyn, G. Grass, G. Roth, W. Kempowski, W.G. Sebald). Recentemente i suoi studi si sono orientati verso l'analisi del rapporto fra scienza e letteratura, con particolare attenzione al periodo romantico e alla sperimentazione estetica del secondo Novecento, verso l'intermedialità fra letteratura, musica e arti figurative e verso la teoria e la prassi della traduzione letteraria.