Persone e Insegnamenti
      

Prof.ssa Marina Bianchi

marina.bianchi@unibg.it

Tel.: 0352052715 (Rosate)

Riceve gli studenti: I sottoperiodo (30.09.19 al 31.10.19):VENERDI' h 14.00; II sottoperiodo (11.11.19 al 14.12.2019): LUNEDI' h 15.30

Sede: Rosate
piazza Rosate 2 - 24129 Bergamo (BG) - Italia
stanza 207

Professore Associato: Corsi - Lingue, Letterature e Culture Straniere

Professore Associato: Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere


Corsi:
57212 -ENG Lengua española y traducción LM I A+B
57206 -ENG Literatura española LM I A+B
13070 Letteratura spagnola II (10 cfu)
3027 Letteratura spagnola II 1 A
3427 Letteratura spagnola II 1 B
57091 Letteratura spagnola LM II (10 cfu)

Corsi a.a. precedenti:
92032 Letteratura spagnola II
19024 Lingua e traduzione - lingua spagnola
65047 Lingua e traduzione - lingua spagnola
87026 Lingua spagnola I
91048 Lingua spagnola II
25101 Prova conoscenza lingua spagnola


prof.ssa Marina Bianchi Dottore di Ricerca in Iberística - Letteratura spagnola - presso l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Marina Bianchi è Professore associato di Letteratura spagnola all'Università degli Studi di Bergamo, dove è membro del Collegio Docenti del Dottorato in Studi Umanistici Transculturali. Inoltre, è membro corrispondente della Real Academia de Córdoba de Ciencias, Bellas Letras y Nobles Artes, collabora con riviste letterarie internazionali e ha tenuto lezioni, conferenze e seminari presso università europee, statunitensi e della Repubblica Dominicana.

Le sue ricerche si concentrano principalmente sulla poesia andalusa dei secoli XX e XXI, oltre che sulla scrittura di genere. In questi ambiti, spesso si è dedicata all'intertestualità e alla rivalorizzazione di nomi esclusi dai nuclei canonici paradigmatici. Le sue pubblicazioni includono articoli in riviste scientifiche, capitoli di libro, curatele di volumi collettivi e di opere letterarie (alcune con traduzione italiana delle poesie), i numeri monografici su Federico García Lorca della rivista Quaderni Ibero-Americani (2016) e sulla transtestualità della rivista La nueva literatura hispánica (2017), le monografie Vicente Núñez: parole come armi (Edizioni Smasher, 2011) e De la Modernidad a la Postmodernidad: Vanguardia y Neovanguardia en España (Renacimiento, 2016).

Infine, ha partecipato a diversi progetti di ricerca internazionali, tra i quali il più recente è il Proyecto de Investigación del Plan estatal (I+D) "Poéticas de la Transición (1973-1982)", anni 2018-2020, ref. FFI2017-84759-P (AEI/FEDER, UE).