Persone e Insegnamenti
      

Prof.ssa Anna De Biasio

anna.de-biasio@unibg.it

Tel.: 0352052705 (Rosate)

Riceve gli studenti: Durante l'emergenza sanitaria, la docente riceve il mercoledý dalle 15 alle 16, ma Ŕ disponibile a fissare ricevimenti anche in altri giorni e orari. Scrivere alla docente per il contatto Skype.

Sede: Rosate
piazza Rosate 2 - 24129 Bergamo (BG) - Italia
stanza 214

Professore Aggregato: Corsi - Lingue, Letterature e Culture Straniere

Professore Aggregato: Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere


Corsi:
13067 Letteratura inglese II 1 A+B (10 cfu)



prof.ssa Anna De BiasioANNA DE BIASIO si è laureata in Letteratura Anglo-Americana presso l'Università Ca' Foscari di Venezia nel 1998 e ha conseguito il dottorato di ricerca in Anglistica presso la stessa Università nel 2004.
Ha partecipato a convegni ed è stata titolare di borse di studio sia in Italia sia all'estero, tra l'altro presso l'Università di California, Berkeley, e il Clinton Institute for American Studies, University College di Dublino.
I suoi interessi di ricerca hanno riguardato le origini degli studi americanistici in Italia e gli autori dell'Ottocento americano, in particolare la linea Hawthorne-James e la genesi del romanzo "d'arte" come fenomeno storico e sociologico, oltre che letterario ("Romanzi e musei. Nathaniel Hawthorne, Henry James e il rapporto con l'arte", Venezia: Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti, 2006).
Da anni si occupa di gender studies.
Ha curato la prima traduzione italiana di "The Art of the Moving Picture" (1915) di Vachel Lindsay per Marsilio (2008) e una sezione tematica della rivista "Allegoria" centrata sullo studio della maschilità (2010/2011).
Nel 2012 è stata co-organizzatrice del primo convegno italiano dedicato a Pierre Bourdieu e le arti ("I campi artistici: Oggetti, metodi, prospettive vent'anni dopo 'Le Regole dell'arte' di Pierre Bourdieu", Bergamo 27-28 novembre 2012).
Tra le sue pubblicazioni, "Transforming Henry James" (Cambridge Scholars Press, 2013, co-editor), "Le implacabili. Violenze al femminile nella letteratura americana tra Otto e Novecento" (Donzelli, 2016) e l'edizione critica di Sherwood Anderson, "L'uomo diventato donna e altri racconti" (Marsilio, in corso di pubblicazione). Fa parte della redazione di "Iperstoria". Dal 2019 siede nel Direttivo dell'Associazione Nazionale di Studi Nord-Americani (AISNA), in cui svolge la funzione di Segretaria.

Informazioni personali
Curriculum Vitae (aggiornato settembre 2019)
Appello 10/6/2020 Letteratura Inglese II 13067 -- Organizzazione appello e link
Appello 06/07/2020 Letteratura Inglese II 13067 -- Organizzazione appello e link
Appello 03/09/2020 Letteratura Inglese II 13067
Pubblicazioni
Pubblicazioni
Pubblicazioni (aggiornate 2019)
Proposte di tesi
"Herland" di C. P. Gilman: eroine ed "eroismo"
"The Waste Land" di T.S. Eliot: una lettura 'ecologica'
ATTENZIONE: COME CONCORDARE UNA PROVA FINALE IN LETTERATURA ANGLO-AMERICANA o INGLESE
Attenzione: il PLAGIO
ATTENZIONE:Guida alla prova finale
Charlotte Perkins Gilman: donne vs. uomini nella narrativa breve
Henry James e Oscar Wilde: due progetti letterari a confronto
Henry James tra USA e Inghilterra
Henry James: letteratura e transmedialitÓ
Hilda Doolittle e il versante femminile del modernismo
Il tema della folla nel modernismo inglese
Margaret Atwood, "Alias Grace": dal romanzo alla serie TV
Margaret Atwood, "Alias Grace": la violenza al femminile
Robert Louis Stevenson: letteratura e transmedialitÓ
Sherwood Anderson, un modernista dell'Ohio
Sherwood Anderson: "The Triumph of the Egg" e "Horses and Men"