Persone e Insegnamenti
      

Pagina del corso:

6673 - Pari opportunità


Docente/i: Barbara Pezzini - Elena Signorini

Note sul corso
a.a. 2003 / 2003 - coordinatrice prof. Barbara Pezzini - 6 crediti


L'obiettivo del corso è quello di comprendere la differenza di genere come paradigma chiave per analizzare la strutturazione sociale, politica ed economica, sperimentando gli strumenti dell' analisi di genere negli studi economico-giuridici.


Il corso propone l'applicazione dell'analisi di genere in alcune aree di studio e in relazione a fenomeni economici o disciplinati dal diritto.Dopo un percorso introduttivo dedicato al concetto di "genere", l'approfondimento specifico avviene con riferimento:a) al "Gender auditing" dei bilanci pubblici, esaminandone gli strumenti, la disciplina normativa e le esperienze applicative; b) al fenomeno delle migrazioni, come luogo in cui si incontrano le differenze di genere e quelle di cittadinanza; c) alla microfinanza per lo sviluppo; d) al lavoro femminile, esaminandone il contesto economico ed approfondendo in maniera specifica l'evoluzione della disciplina legislativa del lavoro femminile.

Alle attività del modulo partecipano, oltre alla coordinatrice Barbara Pezzini, Giovanna Vertova, Laura Viganò, Miriam Campana e Monica Fasano (dell'università di Bergamo), Alessandra Vincenti (univ. Urbino), Emilia Naldi (consellor giuridica - ufficio stranieri CGIL Bergamo); Erica Cislaghi (master in gender studies LSE); Miriam Campana svolge anche attività di tutor.



Bacheche del corso
Risultati esami

Programmi del corso
  Anno accademico 2008-2009
  Programma [agg. 17/10/2008]
  Anno accademico 2006-2007
  Programma [agg. 19/02/2007]
  Anno accademico 2005-2006
  Programma [agg. 01/03/2006]
  Anno accademico 2004-2005
  Programma [agg. 07/12/2005]
  Anno accademico 2003-2004
  Programma [agg. 01/08/2003]

Informazioni e materiali didattici del corso


Risultati esami Pubblicazione
AVVISO 19/07/2007

Testi consultabili in Biblioteca